Mondolivo a Ripattoni quattro giorni di tradizioni, sapori e cultura - Mamma dove mi porti?
Home Eventi per famiglie Mondolivo a Ripattoni quattro giorni di tradizioni, sapori e cultura

Mondolivo a Ripattoni quattro giorni di tradizioni, sapori e cultura

written by Donatella Toletti
Mondolivo a Ripattoni quattro giorni di tradizioni, sapori e cultura

 

Mondolivo a Ripattoni quattro giorni di tradizioni, sapori e cultura

Palazzo Saliceti a Ripattoni di Bellante ospita la prima edizione di Mondolivo: quattro giorni di Tradizioni, Sapori e Cultura.

L’evento è promosso dalla Proloco di Ripattoni e patrocinato dai Comuni di Bellante e Mosciano Sant’Angelo, Consorzio BIM Teramo, Camera di Commercio Gran Sasso e Provincia di Teramo, con il coordinamento di Gianni Melozzi.

Numerosi i partner dell’iniziativa che raccoglie diverse realtà del territorio, l’Università degli Studi di Teramo, l’Istituto Comprensivo Mosciano-Bellante, l’Istituto Superiore Di Poppa-Rozzi, Oleafit, L’Oro della Terra e Mamma dove mi porti?

Lo scopo è favorire un’efficace promozione e maggiore consapevolezza dei fondamentali valori scientifici e nutrizionali dell’olivo e suoi derivati. Le nuove generazioni, i cittadini e gli operatori del settore saranno protagonisti di un’esperienza sensoriale unica.

Mondolivo a Ripattoni quattro giorni di tradizioni, sapori e cultura

Quando e dove

Mondolivo si svolgerà dal 29 novembre al 2 dicembre a Ripattoni di Bellante, in provincia di Teramo, e prevede il seguente programma.

Programma di Mondolivo

Dal 29 novembre al 1° dicembre a Palazzo Saliceti il progetto “Olivo: olio e non solo” dell’Istituto comprensivo di Mosciano-Bellante, dalle ore 8.30 alle 12.00, per i circa 600 alunni dei plessi della Scuola dell’infanzia primaria e secondaria di Bellante e Mosciano con visita alle mostre, elaborati e proiezioni video realizzati dagli studenti e una sana colazione a base di pane e olio DOP delle Colline Teramane.

II 1° dicembre mini corso di assaggio e analisi sensoriale per alunni e adulti tenuto da tecnici ed esperti: alle ore 10.30 Enrico Dainese dell’UniTE interviene su “Le proprietà nutraceutiche dell’olio d’oliva”, alle 11.15 Giampiero Sacchetti (UniTE) parla di “Analisi sensoriale dell’olio d’oliva: tra normativa e marketing”, alle 12 intervento di Carla Di Mattia (UniTE) dal titolo “Mangia la foglia! Alla scoperta delle foglie di olivo come ingrediente alimentare multifunzionale” e, a seguire, “L’olio EVO, insostituibile ingrediente della dieta mediterranea” a cura dell’Istituto Di Poppa-Rozzi di Teramo; alle 17.30 sarà riproposto il mini corso di assaggio e analisi sensoriale per adulti.

Nella giornata conclusiva, il 2 dicembre, alle ore 17 Tavola Rotonda su “L’olivo e i suoi derivati: aspetti salutistici e nuove frontiere della produzione olivicola con la partecipazione del cardiologo dell’Asl di Teramo Sonia Delle Monache, del dottore agronomo vicepresidente Cona Marcella Cipriani, di Martina Montecchia dell’Oleificio Montecchia, Ortensia Matalucci dell’Oleificio Matalucci, del dottore agronomo Alessandra Maranella, docente dell’Istituto Agrario, e della giornalista Pina Manente.

Alle 17.30 sarà riproposto il mini corso di assaggio e analisi sensoriale per adulti; alle ore 19 cerimonia di premiazione del 1° Concorso “Olio EVO del territorio e chiusura della manifestazione alle 19.30 circa.

I docenti del mini corso di assaggio e la commissione esaminatrice del Concorso è composta da Giovanni De Luca, Antonio Di Francesco, Giovanni Fedele, Luigi Barlafante e Antonio Bruni.

La partecipazione ai mini corsi di assaggio sarà libera e gratuita.

Mondolivo a Ripattoni quattro giorni di tradizione, sapori e cultura

0 comment

Potrebbero interessarti anche

Leave a Comment